«Per il nostro primo video abbiamo scelto di cercare un’estetica conforme a quella del nostro sound, quindi una forte connotazione negli anni ‘90. Volevamo fosse semplice e rappresentativo della band, e in qualche modo abbiamo cercato di ammiccare anche all’aspetto fisico del live»: così gli Alfasun descrivono “Lucifer”, primo videoclip ufficiale di un brano tratto dal loro ep di debutto “Seed”. Suonano alternative metal, più lento e dinamico dell’heavy metal classico, con ritmiche e armonie ricercate e composizioni più concettuali, i loro gruppi di riferimento sono Deftones, Tool, Korn, Nine Inch Nails, Slipknot, Isis e tutta la scena del metal alternativo da fine ‘90 a inizio 2000. I componenti sono i triestini Ote (Matteo Pasino) alla voce, Edo (Federico Stoch) e Joda (Giovanni Spirito) alle chitarre, Kusabi (Enrico Apostoli) al basso e, da Sacile, Frankie (Francesco Nobile) alla batteria, tutti hanno già esperienze in formazioni della scena heavy locale come Damned Pilots, Old Roger’s Revenge, Storm, Naja, 1ne Day.

«”Lucifer” è una composizione provocatoria – riprendono – ispirata alla figura di Lucifero. Lucifer come acronimo di “Large Binocular Telescope Near-infrared Utility with Camera and Integral Field Unit for Extragalactic Research”, ovvero il telescopio del Vaticano costruito illegalmente sulle terre sacre dei Diné in Arizona, un occhio che guarda dritto nel sole. Ma anche Lucifer come principe caduto, antieroe per eccellenza, l’eroe del Paradiso Perduto. Lucifer come sentimento dei nostri tempi, come lupo vestito da pecora». Il video è stato girato e diretto da Davide Giorgi (Caponord video & sound): «Io e Davide – spiega il cantante – abbiamo fondato e suonato per 10 anni con i 1ne Day, esperienza che ci ha profondamente trasformato e arricchito. Poter lavorare ancora a un progetto musicale è, dopo tante esperienze diverse, molto stimolante, anche se con una forma diversa, quella della creazione di un video, con pochissime risorse economiche, letteralmente girato nella nostra sala prove. Il passato condiviso ci ha aiutato a cogliere subito il messaggio che volevamo mandare».

Nati nel 2016, gli Alfasun a dicembre hanno pubblicato il loro primo ep “Seed” disponibile su tutte le piattaforme di streaming o in copia fisica direttamente contattando la band; annunciano l’uscita di un secondo capitolo a breve: «Stiamo lavorando al nuovo ep: abbiamo finito la pre-produzione e entro un mese entriamo in studio. Sarà una bomba atomica – garantiscono».

 

Elisa Russo, Il Piccolo 16 Marzo 2020


Elisa Russo

Elisa Russo

Si occupa di musica e spettacoli su stampa, radio, tv e web. Dal 2004 collabora con il quotidiano Il Piccolo di Trieste. Spesso lavora in coppia con il fratello Ricky. The Russos hanno ideato, scritto e condotto il programma musicale “In Orbita”, in onda su Tv Capodistria (Slovenia) e su Radio Capodistria.
Close