Posted on: 9 Settembre 2021 Posted by: Elisa Russo Comments: 0

«La loro iscrizione, con un video autoprodotto in giardino, aveva molto colpito noi selezionatori del Miela Music Contest, tanto da valutare il gruppo come sicuro finalista. La registrazione in teatro della loro esibizione era però purtroppo saltata per motivi sanitari… Siamo quindi ora a proporli dal vivo, anche per rendere giustizia a una band che suscitava molte aspettative ma che è incappata in un piccolo inciampo»: così gli organizzatori del Miela/ Bonawentura spiegano la scelta di dedicare una serata ai Cinque Uomini Sulla Cassa Del Morto, in concerto venerdì alle 21 al Teatrino Franco & Franca Basaglia (ex O.P.P.) nello spazio all’aperto (al chiuso solo in caso di maltempo).

I Cinque Uomini Sulla Cassa Del Morto nascono a Cividale del Friuli nel 2013 da un’idea di Alberto Corredig (chitarra, percussioni e voce) e Francesco Imbriaco (chitarra, tastiere e voce), si uniscono poi Alberto Marinig (batteria e percussioni), Davide Raciti (voce, violino e ukulele), Leonardo Duriavig (voce, basso e sintetizzatori). Hanno aperto per Tre Allegri Ragazzi Morti, Officina della Camomilla, Creedence Clearwater Revived, Franz Ferdinand, partecipato al Folkest, al Ferrara Buskers Festival, nel 2016 sono stati finalisti al Premio Fabrizio De André, esibendosi all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Nel 2017 esce il primo disco, “Blu” (Libellula Music) prodotto sotto la guida del fonico Edoardo Robert Elliot, masterizzato a Los Angeles da Bryan Lucey. A marzo 2018, grazie alla partecipazione al Casa Mia Festival, il gruppo ha avuto la possibilità di ritirarsi nella cornice delle Alpi Orientali per iniziare i lavori sul loro secondo album, “Kairòs”, uscito il 30 aprile 2019. I Cinque Uomini si sono poi concentrati sulla preparazione di un nuovo spettacolo per il 2021, speranzosi di ricominciare a suonare, e sulla produzione del terzo album. Contemporaneamente, una versione unplugged del loro live è stata confezionata per partecipare al Miela Music Contest e per tutte quelle occasioni di pubblico in modalità contingentata previste in questo periodo. Il 6 agosto è uscito il nuovo singolo “Senza una parola”, curato da Francesco Blasig nel suo East Land Recording Studio.

 

Elisa Russo, Il Piccolo 09 Settembre 2021