Posted on: 14 Ottobre 2010 Posted by: Elisa Russo Comments: 0

 

Il tema della dance non porta fortuna a Dorina Leka e la sua avventura ad X Factor termina alla sesta puntata. Il televoto manda la cantante triestina al ballottaggio contro i Kymera e viene eliminata. Un finale che fa discutere: né lei né i Kymera meritavano di uscire prima di altri (ad esempio gli imprecisi e stonati Stefano e Nevruz, gli incolori Davide e Dami, l’eccessiva Cassandra). Ma il programma tv è evidentemente comandato da regole ben diverse. Dorina ha eseguito il brano assegnatole, «Hot Stuff» di Donna Summer, con grande energia e dirompente sensualità, sfoggiando un’invidiabile chioma afro, con una coreografia che l’ha fatta anche ballare. In studio c’è Lindita, la madre di Dorina che vive in Germania ed era presente già alla prima puntata in cui la figlia aveva rischiato l’eliminazione. Dopo il brano della Summer, Ruggeri le fa i complimenti, notando però come si ritrovi sempre a fare dei pezzi in cui «bisogna tirare il freno a mano, mentre si vede che vorresti spingere l’acceleratore». Elio: «tu sei una piccola bestia da palcoscenico ed oggi sei andata molto forte», Maionchi: «mi sei piaciuta, credo tu stia trovando la tua giusta dimensione». La Tatangelo (ormai innamorata della sua allieva) non risparmia le lodi. Fino a lì tutto bene. Poi, il colpo di scena. Il televoto, con i suoi misteriosi meccanismi, porta ad un imprevisto ballottaggio. «Nessuno di loro due merita l’uscita», commenta Benedetta Mazzini e gli altri opinionisti sono d’accordo e si dichiarano scossi. Dorina si ritrova a doversi esibire di nuovo, visibilmente emozionata e ad un passo dal pianto. Il suo cavallo di battaglia è «The Best» di Tina Turner. Si toglie la giacchetta oro, abbraccia i Kymera (dai volti dipinti d’argento…) e incanala tutta la tensione emotiva nella direzione giusta per offrire una performance grintosa e velata di sofferenza. «Simply the Best», quasi una rabbiosa dichiarazione finale. I Kymera cantano «Polvere» di Ruggeri. Poi è la volta dei pezzi a cappella. Dorina propone «Amandoti» (dei CCCP, nota anche per la versione della Nannini), pochi secondi così struggenti e profondi da restare indelebili. Nell’appello ai giudici Dorina dice: «in questo percorso ho vissuto belle e brutte emozioni, mi è servito tantissimo per andare oltre certi pregiudizi, oltre ai miei limiti non solo umani ma anche artistici, perché mi sono messa in gioco. Grazie a tutti». Ha il sapore dell’addio. Al momento del verdetto, la Maionchi avrebbe potuto fare la differenza e salvare Dorina. La cantante triestina ha il voto favorevole della Tatangelo e di Elio. Ruggeri – pur essendo suo sostenitore – ha ovviamente scelto i concorrenti della sua squadra, i Kymera. Ultima parola alla Maionchi: la manda al pareggio (quindi al televoto nel tempo di 200 secondi), con una motivazione agghiacciante ma esplicativa: «Sei una cantante che deve imparare a contenersi». Il talent show ha bisogno di pupazzi manipolabili, prodotti musicali standardizzati. Ed il talento di Dorina non è contenibile né controllabile. Forse non era adatta a vincere il contratto discografico da 300 mila euro per diventare l’ennesimo prodotto usa e getta. Perché Dorina è un’artista vera: l’ha dimostrato in queste sei puntate in cui è riuscita a cantare generi diversi uscendone sempre alla grande. Ha fatto in tempo anche a farsi apprezzare per il suo carattere, ruvido solo all’apparenza. Ma il pubblico tv non è composto da esperti musicali: probabilmente segue X Factor come si segue una telenovela. Centinaia di commenti dei fan hanno tempestato i forum e le pagine dei social network a lei dedicati. Tutti increduli e arrabbiati per questo esito beffardo. Dorina ha portato qualcosa di diverso in tv: il rock, la genuinità, la sua palese diffidenza iniziale verso il mondo della tv. Poi ha capito che se voleva restare in gara, doveva giocare. E l’ha fatto senza snaturarsi. Ha trascinato con sé un vasto pubblico che solitamente non guardava una trasmissione come X Factor, un pubblico che ieri sera ha giurato di non voler più seguire il talent show di Rai 2, dopo l’eliminazione di Dorina.
Il maestro Pennino ha chiuso con parole importanti: «Lei merita tanta fortuna. È una delle più brave che ho incontrato in 30 anni di carriera». Per Dorina è solo un nuovo inizio.

Elisa Russo, Il Piccolo 14 Ottobre 2010

 

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PL2ZlHKap-0&fs=1&hl=it_IT[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=YYGanXwlOe0&fs=1&hl=it_IT[/youtube]