Posted on: 6 Maggio 2017 Posted by: Elisa Russo Comments: 0

È uscito ieri il videoclip di “Pamplona ft. Thegiornalisti”, nuovo singolo di Fabri Fibra, girato a Trieste il 23 e 24 aprile. In poche ore si avvicina alle 100 mila visualizzazioni su YouTube ed è facile prevedere sarà un tormentone estivo, con quel ritornello radiofonico cantato da Tommaso Paradiso (Thegiornalisti): «Dove sei? / L’estate comincia adesso / Ma tu vuoi correre / C’è l’Apocalisse in centro / Segui le luci della città / Pace agli uffici e alle università / Beviamoci su che qualcosa qui non funziona / Siamo come i tori a Pamplona». È il secondo singolo tratto da “Fenomeno”, uscito il 7 aprile per la Universal, nono disco in studio di quello che rimane il re del rap made in Italy. Fabrizio Tarducci, in arte Fabri Fibra, incarna il coraggio di proporre un rap adulto, in un paese in cui il genere sembra rivolto soprattutto ai ragazzini. Testi che sviscerano le sue vicende personali, ma anche uno sguardo impietoso alla società; ancora in “Pamplona”: «Oggi le modelle fanno le Dj / La bella gente, la pista, le luci / E le ventenni vanno a letto con i vecchi / Per pagarsi una borsa di Gucci / A Milano piove spumante / Perché lo Champagne è francese / Un matto gira in centro in mutande / E uccide i passanti con un machete / La politica ci vuole divisi / In tv sento parlare di Isis / Su nel cielo guarda volano missili».

Scenari anni ’70, auto d’epoca, belle ragazze, tori, il tg di la 7 circondano i due protagonisti, Fibra e Paradiso, in questo video diretto da Cosimo Alemà, regista di videoclip tra i più talentuosi ed originali in circolazione. Alemà ha lavorato con artisti come Tiziano Ferro, Mina, Ligabue, Subsonica, Verdena, Casino Royale e con Fibra ha già realizzato più di 25 video: «tra noi c’è una bella sinergia, parliamo a lungo del brano», dice sul suo rapporto con il rapper di Senigallia. Due le location cittadine scelte: il Porto vecchio e alcuni interni in un locale del centro, il Dhome di Via delle Beccherie.

Per attori e comparse si sono affidati a molte risorse locali e gran parte dei membri della crew erano della zona. C’è il veneto Ludovico Girardello, già protagonista de “Il Ragazzo Invisibile” di Salvatores. Si riconoscono alcuni triestini come Jacopo Starini, batterista dei Mad Monkeys, Mathias Butul batterista dei Brazos Black Suit Trio e Nasty Monroe, alla tromba c’è Daniele Raimondi (noto anche per essere uno dei responsabili di Serra Hub), sempre ai fiati un altro nome uscito dal Conservatorio Tartini, Francesco Ivone, e ancora: il filmaker e fotografo Gianmarco Pacco, Nathan Marin (che ha curato anche la scenografia)… Sonia Comacchio arriva da Pramaggiore, da San Daniele Del Friuli Alina Diaconu, Giulia Ballarin da Udine… Completano il cast Sergio Solari, Katia Lovat, Michele Dal Secco, Petra Treppo, Michele Bosa, Filippo Dondè.

 

Elisa Russo, Il Piccolo 6 Maggio 2017

[youtube]https://youtu.be/84aJv0NelEU[/youtube]

FF Il Piccolo 6 maggio 2017Fibra Prima pagina il piccolo 6 maggio Il Piccolo Fibra richiamo prima pagina 6 maggio