Posted on: 5 Luglio 2011 Posted by: Elisa Russo Comments: 0

La dodicesima edizione della Fiera della Musica di Azzano Decimo, prende il via venerdì. Due giornate: l’8 e il 9 luglio con protagonisti dei big internazionali come i Public Image Ltd di John Lydon e Moby.
Venerdì 8, alle 21.15 apriranno la serata gli inglesi Horrors, rivelazione del garage rock. Alle 22 saliranno sul palco i Pil, la band fondata dal cantante John Lydon (divenuto icona del punk con lo pseudonimo di Johnny Rotten nei celebri Sex Pistols). Alle 23.30 la serata si concluderà con il dj set di Ringo (Virgin Radio). Lydon, nell’autobiografia pubblicata in Italia da Arcana, ricordando il periodo dell’esplosione del punk afferma: «Continuo ad aspettare di vedere se qualcosa di altrettanto potente, di altrettanto significativo, accadrà di nuovo, e non l’ho ancora visto. Ci sono stati dei movimenti da allora, ma nessuno di loro ha avuto un’ideologia o una mentalità tanto potente alle spalle. Niente ha avuto la stessa determinazione e la stessa tenacia che avevano i Pistols. E non c’è più stato niente di tanto astuto». Ben consapevole di aver fatto in qualche modo la storia della musica, ancora oggi Lydon è incline alle provocazioni: «Preferisco essere odiato o amato, piuttosto che semplicemente considerato a posto o simpatico. Carino è il peggior insulto che potreste fare a qualcuno. Significa che siete assolutamente innocui, senza valori. Carina è una tazza di tè».
Sabato 9, alle 21.15 A Certain Ratio (post punk da Manchester) scalderanno il pubblico in attesa di Moby, il genio della musica elettronica che insieme alla sua band presenterà il nuovo album «Destroyed», in un’esplosione di luci, colori ed effetti speciali. Anche la seconda serata sarà chiusa dal dj set di Ringo. Sabato nel pomeriggio (dalle 15 alle 20) si esibiranno le band emergenti per il consueto concorso che accompagna ogni edizione della Fiera della Musica. I biglietti per entrambe le serate sono ancora disponibili sulla rete di vendita Ticketone, nei punti vendita Box Office e Azalea.

Elisa Russo, Il Piccolo Venerdì 1 Luglio 2011