Posted on: 1 Febbraio 2010 Posted by: Elisa Russo Comments: 0

Artista: Il Pan Del Diavolo
Titolo: «Sono All’Osso»
Etichetta: La Tempesta/ Venus

Sono in due, arrivano da Palermo e percuotono le loro chitarre e la grancassa come fossero in cento. Menestrelli d’altri tempi con in testa il folk e il bluegrass riveduti e corretti con un’attitudine punk, strizzando l’occhio anche alla canzone d’autore. Pietro Alessandro Alosi e Gianluca Bartolo esordiscono (dopo un promettente ep) con questi 12 brani registrati alle Officine Meccaniche di Milano, prodotti da Fabio Rizzo (dei Waines) e mixati su nastro insieme al produttore americano JD Foster (Calexico, Marc Ribot, Capossela). Il disco ribolle di musica del passato, ispirata dagli atteggiamenti di eroi del rock’n’roll e della canzone italiana come Rino Gaetano, Ghigo Agosti e Adriano Celentano, Luigi Tenco e Fred Buscaglione. Con l’influsso dei moderni White Stripes e Mojomatics. Ricordano anche i toscani Zen Circus, che non a caso sono ospiti all’interno del disco: Ufo al basso acustico, Karim alla batteria minimale, Andrea Appino alla chitarra elettrica e voce in «Bomba nel cuore».

Elisa Russo, Il Piccolo 01 Febbraio 2010