IN ORBITA NIGHT con EDDA e TONI BRUNA 27 APRILE 2012, TRIESTE ETNOBLOG

AFTERSHOW DJ SET: In Orbita & Friends.

In Orbita odia i vivi e ama le formigole.

 

IN ORBITA NIGHT!

Venerdì 27 aprile 2012

Start h 22.00

CIRCOLO ETNOBLOG

Riva Traiana 1/3 Trieste

Ingresso Riservato ai Soci.

Biglietto per i concerti 5 euro.

 

LIVE:

STEFANO EDDA RAMPOLDI

 

(+band. Special guest: DORINA)

 

e in apertura TONI BRUNA (+band).

 

AFTERSHOW DJ SET: In Orbita & Friends.

(confermati: Stoner, Jack Rabbit Slim, Tina Cellar, Cannibal Selecter…)

 

In Orbita odia i vivi e ama le formigole.

 

 

In Orbita Night! è un evento organizzato da In Orbita con la collaborazione di Murmur Eventi Trieste, l’associazione Etnoblog e con il supporto di Trieste is Rock.

 

Nel 2012, i Russos hanno deciso di organizzare un’unica festa, a patto di coinvolgere i loro due cantautori preferiti. Elisa e Ricky sono orgogliosi di annunciarvi che ce l’hanno fatta.

 

Capitan Edda (foto: Carla Sedini)

Tappa triestina del tour “Odio i Vivi” di EDDA.
Il cantautore milanese è accompagnato da Sebastiano De Gennaro (alle percussioni) e Filippo Pedol (al basso). “Odio i Vivi” (Niegazowana), uscito a febbraio 2012 è il secondo capitolo della carriera solista di Stefano Edda Rampoldi, l’album è scritto assieme all’autore di testi e musiche Walter Somà ed è prodotto da Taketo Gohara. “Odio i Vivi” è stato calorosamente accolto da stampa e pubblico: disco del mese su Blow Up di febbraio, copertina di Blow Up di marzo e recensioni lusinghiere su stampa e web. «Qualcosa di immenso, Odio i vivi, e arduo da spiegare, come se capirlo fosse una questione di Fede. Comunque, un potenziale “disco della vita”»; ha scritto Federico Guglielmi su Il Mucchio.

Stefano Edda Rampoldi per molti anni è stato il cantante dei Ritmo Tribale, una delle rock band italiane più importanti degli anni ’90. Con i Tribali ha inciso 5 album e un ep.

La rock band milanese, negli anni, ha suonato ovunque: dal centro sociale Leonkavallo di Milano al palco del primo maggio in piazza a Roma, da Arezzo Wave al New Music Seminar di New York. Nel ’96, durante il tour di Psycorsonica, Edda abbandona la band. Ricompare nel 2008, con dei video casalinghi su You Tube. Edda viene messo sotto contratto dall’etichetta Niegazowana, e comincia a lavorare su una selezione di brani da inserire nel suo debutto solista, “Semper Biot” che esce a settembre 2009.

Nel settembre 2010 esce, sempre per Niegazowana, In orbita, un'EP live di 5 pezzi registrato a Radio Capodistria per l'omonima trasmissione radio condotta da Ricky e Elisa Russo. L'EP contiene anche una personale rivisitazione di Suprema di Moltheni oltre a quattro brani da “Semper Biot”.

 

DORINA: Ci sarebbe piaciuto avere in cartellone anche la nostra adorata Dorina, ma essendo impegnata alla realizzazione del suo album di debutto (a maggio entrerà in studio con Paolo Benvegnù e Marco Fasolo dei Jennifer Gentle) non se la sentiva di proporci un set di cover: ci sarà da pazientare ancora un po’ per vederla dal vivo con il suo materiale inedito. Ha acconsentito comunque a farci un regalo enorme, su richiesta di Edda stesso («Ma perché non sale con me sul palco?») e così il pubblico potrà assistere a qualcosa di speciale e forse irripetibile. 

Toni Bruna (foto: Janine Mapurunga)

TONI BRUNA suona la chitarra classica e canta in dialetto triestino: il suo debutto discografico, “Formigole”, è straordinario, uno dei dischi più intensi, poetici ed originali che siano mai usciti da Trieste. Folk immaginario. Canzoni piuttosto malinconiche, in bilico tra divino e terreno. Realismo magico e scontrosa grazia. Racconti della periferia (“Baiamonti” e Borgo in “Sanantonio”), delle origini istriane (l’esodo, anche interiore), gli operai sfruttati (“Una bela casa”), l’ossessione per il sacro che diventa superstizione (“Cristo de geso”, “Tesounasanta”), gli affanni quotidiani e la difficoltà di comunicare con gli altri (“Formigole”), fino alla paura del sonno eterno (“Pai de la luce”). Un disco talmente particolare e pieno di anima, che potrebbe arrivare ovunque. Con il Sudamerica nel cuore (dove Toni ha vissuto e musicalmente si sente), e la Mitteleuropa sottotraccia, come un fiume carsico.

All’Etnoblog lo accompagnano: 
Andrej Pavatich (batteria e percussioni), 
Massimo Tunin (tromba e glocknspiel),
Ale Martini (ukulele).

The Russos (disegnati da Zut)

 
IN ORBITA è una trasmissione musicale in onda dal 2004 a tutt’oggi sulla slovena Radio Capodistria (e periodicamente anche in versione televisiva su TV Capodistria). È una creatura dei Russos, ovvero Ricky ed Elisa Russo (fratello e sorella).

In Orbita prevede anche dei live: le “In Orbita Sessions” hanno ospitato tra gli altri: The Niro, Jennifer Gentle, The Mojomatics, Paolo Benvegnù, Tre Allegri Ragazzi Morti, Beatrice Antolini, Sick Tamburo, Miss Xox, Samuel Katarro, Blake/e/e/e, Wet-Tones, Al Castellana, Trabant, BR Stylers, Mariposa, Amari, Stefano Edda Rampoldi, Toni Bruna, Gionata Mirai (Il Teatro Degli Orrori), Iosonouncane… Alcuni di loro hanno realizzato poi un cd della registrazione: il cantautore triestino Abba Zabba nel 2005, Stefano Rampoldi con “Edda in Orbita” (Niegazowana) nel 2010, Stop The Wheel (progetto di Francesco Candura, ex Jennifer Gentle) nel 2011.

Nato ad Ottobre 2011, il progetto MURMUR (ideato e composto da Gianmaria Fioriti e Massimo Battistella), organizza e promuove eventi musicali a Trieste. Avvalendosi delle locations, e della collaborazione, di Ass. Cult.le Etnoblog, Ass. Cult.le Gruppo Tetris e del Locale Round Midnight, Murmur cerca di creare degli eventi non solo con il fine di "portare" buona musica nella città, ma tenta anche di favorire una sinergia tra i diversi locali e realtà associative con l'obbiettivo di far viver a pieno al pubblico cittadino le varie dimensioni del live.

Murmur ha organizzato sinora concerti con: Gazebo Penguins, Fast Animals and Slow Kids, The Death of Anna Karina, Gionata Mirai (Il Teatro degli Orrori), Lombroso, Alessandro Fiori, IosonounCane, Elettrofandango.

 

 

 

 

 

 

"Se muoio rinasco

Se rinasco mi tocca vivere

Se vivo prima o poi mi ammalo

Di sicuro invecchio

Per questo ODIO I VIVI, perché muoiono"

(Edda)

 

Edda all'Arci Bellezza, Foto di SILVIA SHAH POTENZA
Edda all'Arci Bellezza, Foto di SILVIA SHAH POTENZA

Elisa Russo

Elisa Russo

Si occupa di musica e spettacoli su stampa, radio, tv e web. Dal 2004 collabora con il quotidiano Il Piccolo di Trieste. Spesso lavora in coppia con il fratello Ricky. The Russos hanno ideato, scritto e condotto il programma musicale “In Orbita”, in onda su Tv Capodistria (Slovenia) e su Radio Capodistria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close