Il sogno di portare lo spirito dei grandi festival europei sul carso triestino si concretizza per la terza volta: torna il Rock Camp Summer Music Festival organizzato dall’associazione Rock Out X Project al campo sportivo di Trebiciano, con apertura alle 12 di domani fino a lunedì, ingresso e campeggio gratuito. Una cinquantina di band che esplorano tutte le sfaccettature del rock più pesante dall’hard rock al death metal, dallo stoner al punk, dal prog all’alternative, tra nomi nazionali come i Soul Seller o i bolognesi Dangerzone – per la prima volta in regione, dalla Svizzera (Comaniac), Slovenia (Shotdown) e Croazia (Animal Drive) e perfino ospiti dal Messico (gli Oxidised Razor), senza dimenticare i gruppi locali come Elbow Strike, Venusia, Antidem, Deadlock, Fist of Rage, Sinheresy, Ursus’ Escape, Old Roger’s Revenge, Welcome Coffee, Headliner, Mr.Nice, Killjoy, Paz Manera, Shit Fuckin Shit. Se la maggior parte dei nomi in scaletta propone il proprio repertorio, non mancheranno però alcuni progetti cover e tributi, come i Moonchild che propongono i brani degli Iron Maiden, i Wardogs quelli dei Ramones, i Fade To Rage impegnati con i classici dei Rage Against The Machine o i Walkyria che rileggono i Rammstein. «Abbiamo deciso di prolungare il festival anche al lunedì – spiega uno degli organizzatori, Max Barzelatto – perché pensiamo possa coinvolgere qualche fan dei Maiden che arriverà in città già il giorno prima e magari avrà voglia di musica. Quest’anno oltre al palco principale per gli headliner che chiuderanno le serate, abbiamo allestito anche un palco più piccolo nella pineta, dove farà meno caldo, per chi suona al pomeriggio». E aspettando gli Iron Maiden (martedì in Piazza Unità), Barzelatto continua a sognare: «Dato l’amore dei Maiden per il calcio e considerato che si sono già visti sui campi cittadini, un appello lo lanciamo: a Trebiciano c’è un bellissimo campetto a disposizione, fateglielo sapere!».

 

Elisa Russo, Il Piccolo 12 Luglio 2018

Rock camp

 

Elisa Russo

Elisa Russo

Si occupa di musica e spettacoli su stampa, radio, tv e web. Dal 2004 collabora con il quotidiano Il Piccolo di Trieste. Spesso lavora in coppia con il fratello Ricky. The Russos hanno ideato, scritto e condotto il programma musicale “In Orbita”, in onda su Tv Capodistria (Slovenia) e su Radio Capodistria.
Close
Close