Ultimo appuntamento dell’anno a cura di Rocket Panda management (dal 2014 punto di riferimento per il movimento stoner rock triestino): giovedì alle 20 l’heavy band croata Stonebride fa tappa a Opicina, a El Covo De Jameson (Strada per Vienna 78) con ingresso libero. In pista dal 2005, arrivano da Zagabria e sono uno dei nomi di punta della scena heavy psych attuale, dopo gli apprezzati album “Inner Seasons” del 2008, “Summon the Waves” del 2010, “Heavy Envelope” del 2014, l’anno scorso hanno fatto uscire un convincente ep di quattro inediti intitolato “Animals on Display” per l’etichetta Pdv Records. Siniša alla voce e chitarra, Steps alla batteria, Tjesimir alla chitarra e Matija al basso esplorano generi come l’alternative, blues, trance, heavy, desert, doom, prog, sludge, psych. Rodatissimi dal vivo, hanno aperto i concerti per big del genere come gli americani Kyuss, Karma To Burn, Yawning Man, Black Math Horseman, Mos Generator, Stinking Lizaveta e tanti altri.

«Il nome Stonebride – spiegano – per noi simboleggia qualcosa di sacro e puro e fu scelto dal batterista a seguito di un sogno a occhi aperti, quasi una visione. I nostri testi sono molto personali, parliamo di paure, perdite, battaglie interiori o esterne, amori e demoni, svisceriamo qualsiasi tipo di emozione e umore». Nel tipo di tematiche elaborate, e a volte anche nell’interpretazione, Siniša ricorda a tratti i paladini del grunge come i compianti Layne Staley degli Alice in Chains e Chris Cornell dei Soundgarden. «Ormai suoniamo assieme da 14 anni – concludono – e tutti abbiamo esperienze precedenti con band come Bastinado, Igut, Chang Ffos, Good day to die e The Lightroom, per citare le principali. Dagli esordi abbiamo cambiato in parte formazione, stare in una band è come stare in famiglia, la chiave è rispettare il prossimo e lasciare spazio alla creatività di ciascuno. Ognuno ha i suoi gusti e influenze ma l’obiettivo comune è evolverci a ogni album».

 

Elisa Russo, Il Piccolo 14 Novembre 2019

Stonebride1

Elisa Russo

Elisa Russo

Si occupa di musica e spettacoli su stampa, radio, tv e web. Dal 2004 collabora con il quotidiano Il Piccolo di Trieste. Spesso lavora in coppia con il fratello Ricky. The Russos hanno ideato, scritto e condotto il programma musicale “In Orbita”, in onda su Tv Capodistria (Slovenia) e su Radio Capodistria.
Close