Posted on: 21 Dicembre 2010 Posted by: Elisa Russo Comments: 0

Splendido amore
Splendido perché
Mi condanni a rimanere in vita
Guarda che vita che non c’è
Lascia le tracce giù in terra
Riconoscerò
Nel candore di un tuo sguardo
E in un sonno perpetuo
Mi addormenterò
Lasciatemi qui a suonare a Capodistria
Tu lasciami qui
A suonare a Capodistria
Splendido amore
Splendido perché
Hai dettato un programma geniale
Solamente per inculare me
Lacrime d’oro e d’argento
Scorreranno e da cui
Nascerà un nuovo mondo
Gentile e imperfetto
Ma immune da tutto
Nascerà un nuovo mondo
Gentile e imperfetto
Ma immune da tutto
Splendido Amore.