«È da un po’ che tenevo d’occhio i Voodoo Six e devo dire che hanno realizzato un disco davvero promettente»: parole che Steve Harris, bassista e fondatore degli Iron Maiden, pronunciò diversi anni fa, in seguito, nel 2010, li scelse per aprire i concerti del “Maiden England World Tour”. I Voodoo Six, potente band di hard rock melodico, forti della benedizione dei paladini dell’heavy metal, da Londra arrivano al Loft di Via Economo, questa sera alle 21.30. Le selezioni musicali saranno a cura del dj triestino Mr. Double Trouble dal radio show “Rock of Ages” in onda su Radio City Trieste.

In apertura i triestini Miss Night (progetto gothic rock con voce femminile), il loro bassista Marco Kerin è l’organizzatore (con l’appoggio dei promoter locali): «Grazie all’insistenza – spiega – negli anni sono riuscito a crearmi il contatto con Steve Harris e ho poi rese possibili le partite di calcio dei Maiden nei passaggi a Trieste. Nel loro entourage c’è Tony Newton, che è anche il leader dei Voodoo Six, ci siamo conosciuti e abbiamo avuto l’idea di organizzare queste tre date assieme (ieri Zagabria, oggi Trieste e poi Milano)».
I Voodoo Six presentano il quarto album in studio, «Make Way For The King» registrato a Los Angeles e prodotto da Tom Fletcher (Suicidal Tendencies, Ozzy, Yes, Jeff Beck, Scorpions, Toto, Malmsteen), primo lavoro con il nuovo cantante Nik Taylor-Stoakes. Completano il gruppo Tony Newton al basso, Joe Lazarus alla batteria, Matt Pearce e Craig Price alle chitarre: «Suoniamo un rock contemporaneo – dicono – con una sottotraccia di blues e poderosi riff di chitarra, non siamo certo una formazione heavy metal, piuttosto classic rock». In pista dal 2003, hanno tenuto tour in tutta Europa, suonando ben quattro volte al Download, il celebre festival metal e rock organizzato sul circuito di Donington Park in Inghilterra e due volte all’altrettanto rinomato Sonisphere; oltre che per i Maiden hanno aperto anche per il progetto solista di Steve Harris, i British Lion.

 

Elisa Russo, Il Piccolo 11 Gennaio 2019
Voodoo Six

 

Elisa Russo

Elisa Russo

Si occupa di musica e spettacoli su stampa, radio, tv e web. Dal 2004 collabora con il quotidiano Il Piccolo di Trieste. Spesso lavora in coppia con il fratello Ricky. The Russos hanno ideato, scritto e condotto il programma musicale “In Orbita”, in onda su Tv Capodistria (Slovenia) e su Radio Capodistria.
Close